Il leone di vetro è un film del 2014 diretto dal regista napoletano Salvatore Chiosi. La pellicola narra le vicende dell'annessione del Veneto al Regno d'Italia nel 1866


Anno 1866. La famiglia patriarcale dei Biasin coltiva vigneti, parte in proprietà e parte per conto della nobile famiglia veneziana Querini, producendo un rinomato vino, il Raboso del Piave, commercializzato in tutta Europa. Le bottiglie di vetro che lo contengono, che ne costituiscono il marchio di fabbrica distintivo, recano impresso un Leone di San Marco, simbolo della Repubblica di Venezia cui è rimasto fedele il capostipite della famiglia, il nonno Alvise, che gestisce il suo commercio con successo insieme al figlio Jacopo, anche grazie ai vasti mercati dell'Impero austriaco.

Rosso Istria  (in realizzazione – uscita cinema 2017)

Regia di Maximiliano Hernando Bruno

Con la partecipazione di Franco Nero e Geraldine Chaplin. Presentato alla 73. Mostra del Cinema di Venezia.

Siamo nel settembre del 1943, nei giorni in cui nei territori italiani del fronte orientale scoppia il caos a seguito dell’armistizio dell’8 settembre. Con l’esercito italiano oramai allo sbando, le popolazioni Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate, si trovano ad affrontare un nuovo nemico: i partigiani di Tito che avanzano in quelle terre, spinti da una furia

anti-italiana. In questo drammatico contesto storico, avrà risalto la figura di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana, laureanda all’Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini.

Caribbean Basterds (2010)

Regia di Enzo G. Castellari, lungometraggio di grande impatto spettacolare.

Uscito nelle sale cinematografiche italiane il 20 Agosto 2010.

Distribuito dal 20 luglio 2011 in home video da Medusa Film.

Antonio Guerriero di Dio (2005): regia di Antonello Bellucco, con Jordi Molla. Produzione esecutiva, servizio casting e props per il Veneto.

Primo Amore (2003): regia di Matteo Garrone. Servizio Casting.

Questa notte è ancora nostra (2007): progetto di co-produzione con IFF di Fulvio Lucidano, regia di Paolo Genovese e Luca Miniero, con Nicolas Vaporidis.